Storie
Storie
IL VALORE DELLE PERSONE, UNO DEGLI ASSET-CHIAVE DI HERA

Ce ne parla il dottor Giancarlo Campri, direttore centrale Personale e Organizzazione di Hera

La nostra mission di valorizzare le persone che lavorano in Hera prende forma attraverso un articolato sistema di partecipazione e coinvolgimento. Un’impostazione che è stata fondamentale nel passato per porre le basi della creazione del Gruppo e che è oggi essenziale nel raggiungimento dell’efficienza di un’azienda che vuole essere competitiva sotto tutti i profili.

Il tema della partecipazione è vissuto in due ambiti principali: nel confronto con la rappresentanza del lavoro e nella partecipazione diretta dei dipendenti, attraverso accordi, anche di natura preventiva, che ci hanno permesso di gestire nel tempo delicati processi di fusione attraverso integrazioni profondamente condivise.

Alla base dello sviluppo professionale delle persone sta la formazione, che in Hera è uno strumento di crescita del valore dell’impresa, perché proprio attraverso la formazione dei nostri dipendenti diffondiamo i valori-chiave e gli obiettivi della Società. Il nostro modello prevede che le attività formative siano declinate lungo sei assi:

Valori etici e Cultura d’impresa
Formazione Manageriale, Commerciale e di Mercato
Competenze tecniche e operative
Qualità
Sicurezza e Ambiente
Sistemi Informativi.

Hera dedica alla valorizzazione e allo sviluppo continuo del valore umano un consistente impegno in termini di risorse investite. Nel 2017 il 97% della popolazione aziendale è stato coinvolto in almeno un’iniziativa formativa. Il 52% delle attività è stato realizzato con docenti interni, applicando perciò anche il modello della Scuola dei Mestieri.

Il nuovo Processo di Sviluppo punta a valorizzare le persone e favorisce l’ottimizzazione delle azioni di sviluppo e delle risorse dedicate alla gestione e alla crescita del capitale umano. Complessivamente il processo coinvolge circa 5.000 persone, tra impiegati, impiegati direttivi, quadri e dirigenti.
Gli obiettivi sono quelli di:

  • valutare i punti di forza e le aree di miglioramento di ciascuno rispetto al ruolo che ricopre;
  • esplicitare con chiarezza che cosa ci si aspetta da ognuno sul piano dei risultati e dei comportamenti;
  • identificare e realizzare le azioni più mirate – e quindi più efficaci – per lo sviluppo professionale e manageriale di ogni persona che lavora nel Gruppo Hera.

Con cadenza biennale, inoltre, effettuiamo l’indagine di clima. Si tratta di un importante momento di ascolto e coinvolgimento, in cui il lavoratore esprime la propria valutazione su Ruolo, Ambiente, Superiore Diretto e Cultura Aziendale.

Gli obiettivi principali dell’indagine sono quelli di evidenziare:

  • gli scostamenti rispetto alla rilevazione pregresse, valutando l’efficacia degli interventi effettuati nel biennio precedente, nell’ambito delle varie strutture aziendali;
  • le aree di intervento più efficaci per favorire il miglioramento del clima interno in funzione del raggiungimento degli obiettivi aziendali;
  • i cambiamenti e i trend attraverso i 15 anni di analisi effettuate.

Hera ha inoltre strutturato un sistema di Welfare di Gruppo ricco di iniziative e servizi pensati su misura per rispondere ai bisogni dei lavoratori e aumentare il benessere individuale e familiare sotto il profilo economico e sociale.

Inoltre è stato istituito in via sperimentale un Sistema Partecipativo che coinvolge i dipendenti attraverso Gruppi di Lavoro Paritetici, con l’obiettivo di accrescere la motivazione delle persone e di coinvolgerle in modo attivo nei processi di innovazione, realizzando per questa via incrementi di efficienza e di qualità della vita e del lavoro. Il Comitato per la Partecipazione coordina, monitora e valuta l’intera sperimentazione per assicurare massima efficacia all’iniziativa.

Giancarlo Campri
Giancarlo Campri
27 marzo 2018
Direttore responsabile:
Jens K. Hansen
Concept e contenuti editoriali:
Blue Arrow - Lugano