Storie
Titolo Hera
Il Piano di Investor Relations al 2021

Trasformare le prospettive del Piano in valore incorporato nel prezzo del titolo Hera: ecco il nostro obiettivo principale

In una società quotata creare valore e non comunicarlo bene alla comunità finanziaria significa non averlo creato, perché gli investitori non avranno a disposizione tutti gli elementi per valutare correttamente le prospettive dell’azienda e il prezzo del titolo non potrà rifletterne il valore in modo corretto. Per questa ragione, sin dal momento dell’IPO, in Hera abbiamo investito grandi energie e molto tempo del senior management per dialogare con il mercato. Con risultati che ci hanno ampiamente ripagato per gli sforzi compiuti, considerato che Hera negli ultimi 15 anni ha costantemente trattato a premio rispetto ai multipli dei peer di settore.

Una fitta serie di incontri con gli investitori per dare visibilità al nostro investment case

Il nostro IR Plan per il prossimo quinquennio continuerà a basarsi su un’intensa serie di incontri con i portfolio manager istituzionali, siano essi già nel registro soci di Hera, oppure potenzialmente interessati a investire nelle azioni della Società. Avremo incontri one-on-one e group meeting attraverso road show sulle principali piazze finanziarie internazionali e parteciperemo alle più importanti conference di settore a livello europeo, a cominciare dalla presentazione del Piano Industriale 2017-2021, che nelle prossime settimane ci vedrà presenti nelle seguenti piazze: Milano, Londra, Zurigo, Ginevra, Amsterdam, Bruxelles, Parigi, Lussemburgo, Boston, New York e Chicago.

La maggior parte degli investitori oggi integra i temi ESG nei criteri di costruzione di portafoglio. Anche Hera integrerà sempre più tali temi nei contenuti della propria comunicazione.

Dedicheremo una particolare attenzione agli eventi focalizzati sulla sostenibilità e al targeting di investitori socialmente responsabili. Più in generale, comunque, i contenuti della nostra comunicazione integreranno sempre in maniera maggiore elementi che riguardino aspetti ambientali, sociali e di governance. Lo scopo è quello di offrire un’informativa completa sulle nostre strategie e sui ritorni nel lungo termine agli investitori che incorporano i fattori ESG (Environment, Social and Governance) nei propri criteri di selezione dei titoli da inserire in portafoglio. Sotto questo profilo una svolta sostanziale sarà segnata dalla redazione del Bilancio Integrato.

Il nuovo Piano Industriale indica che nel 2021 il 40% del MOL deriverà da attività gestite in chiave di valore condiviso. Nei prossimi anni, coerentemente con questo approccio, daremo conto dei risultati che man mano matureranno.

Una comunicazione che anticipi le nuove esigenze

In Hera siamo sempre stati orgogliosi di essere apprezzati per iniziative che hanno rappresentato un punto di riferimento, anticipando nuovi trend in termini di contenuti e di mezzi di comunicazione. Una riprova ne è il fatto che da anni siamo tra le prime tre società dell’Italian Webranking di Comprend.

I cambiamenti tecnologici e regolamentari indicano che la comunicazione dovrà essere sempre più digitale, trasparente e resa pubblica in tempo reale. Avvertiamo che questo richiederà nuove energie, ma crediamo che per noi possa rappresentare anche un’opportunità. Con questo obiettivo, peraltro, abbiamo deciso di pubblicare le news per gli investitori in un formato digitale completamente rinnovato, ancora più adatto all’approfondimento dei contenuti.

Le IR di Hera si pongono infine anche l’obiettivo di lavorare in stretta sinergia con le realtà che, a livello internazionale, forniscono valutazioni e ranking, dedicati anche all’inserimento negli indici focalizzati sui temi ESG. E’ il caso della classifica diversity & inclusion di Thomson Reuters, o del Top 100 Global Energy leaders, dove Hera è già inclusa in posizione di rilievo, per citare alcuni esempi significativi.

Sentiamo che il ruolo delle IR nei prossimi anni sarà sempre più complesso, ma ci aspettiamo anche che tutto ciò renda il nostro lavoro ancora più cruciale e stimolante. Ragion per cui, siamo pronti alla sfida!

Jens Klint Hansen
Jens Klint Hansen
10 gennaio 2018
Direttore responsabile:
Jens K. Hansen
Concept e contenuti editoriali:
Blue Arrow - Lugano